Browsing Category

Secondi di pesce

Antipasti, Secondi di pesce

Sushi fatto in casa

sushi8

Ciao,

oggi andiamo a preparare il Sushi che è arrivato dal Giappone fino alle nostre tavole. Si può preparare con pesce, molluschi verdure.. cotti o crudi.
Naturalmente la prima volta che l’ho provato non mi ha fatto impazzire perchè ha un sapore particolare e diverso da ciò a cui siamo abituati ma al secondo assaggio mi sono ricreduta.

Leggero, delicato e sopratutto, se ben preparato ti permette di sentire tutti gli ingredienti distintamente.

Ingredienti per circa 90 pezzi (6/8 persone)

500 gr di riso per Sushi

150 mL di aceto di riso

50 gr di zucchero semolato

5 gr di sale

600 ml di acqua (circa)

8 Alghe Nori piccole (metà dell’alga grande quadrata)

Acqua quanto basta + 2 cucchiai di aceto

Filetto di salmone abbattuto tagliato a bastoncino

1 avocado maturo tagliato a bastoncino

Surimi q.b.

Gamberi

Preparazione

Per prima cosa dovrete preparare il riso: Versare il riso dentro ad uno scolapasta poggiato sopra ad una ciotola e lavatelo sotto l’acqua corrente fredda; muovendo il riso con le mani fino a che l’acqua non diventi trasparente. Ripetere gli sciacqui 5-6-7 volte circa. N.B da cotto raddoppierà il suo peso.
Lasciate il riso a bagno per 10 minuti, dopodiché scolatelo e versatelo in una pentola non troppo grande.
Ricopriamo il riso con l’acqua. Deve superare il riso di un centimetro o poco più.
Coprite con un coperchio e portate a bollore a fuoco medio.  Naturalmente, non alzate più il coperchio fino a quando non sentirete la bollitura, lasciate bollire per 5 minuti, successivamente abbassate la fiamma, fate cuocere per altri 8 minuti. Dopodichè spegnete il fuoco e lasciate il riso coperto per altri 5 minuti. Praticamente, quando l’acqua sarà sta assorbita completamente, il riso sarà pronto.

Nel frattempo andiamo a preparare il condimento per il riso:
In un pentolino versiamo l’aceto di riso, aggiungiamo lo zucchero ed il sale. Non dovrà prendere il bollore ma semplicemente scaldare e farsì che lo zucchero e il sale si sciolgano per bene. Spegnere e far raffreddare il composto.
Il riso è pronto e lo andiamo a rovesciare in un recipiente in coccio, ceramica o in legno. Importante è che non sia di metallo.
Versiamo il composto di aceto su tutto il riso e con una paletta di legno piatta andiamo a smuovere il riso “di taglio” facendo attenzione a non rompere i chicchi. Contemporaneamente sventoliamo il riso per farlo freddare velocemente.
Quando il riso si è freddato, possiamo coprirlo con un canovaccio bagnato con acqua fredda e strizzato.
Adesso, andiamo a preparare la farcitura del nostro Sushi:
Il pesce, tonno o salmone devono essere freschissimi (meglio se hanno subito l’abbattitura in freezer)
Sgusciare i gamberi, privarli dell’intestino ed inserire uno stecchino in modo da tenerli dritti.
Infarinarli nella tempura e friggere.
Nel frattempo tagliamo il salmone a bastoncino, stessa cosa l’avocado; dello spessore di circa un cm.
Prima di procedere a prendere il riso, preparate una ciotola con dell’acqua e dell’aceto all’interno. Ogni volta che prelevate del riso cotto, ricordate di bagnarvi le mani; e prima di tagliare i rotoli di sushi, bagnate anche la lama del coltello con l’acqua acidulata. Questo perchè il riso cotto è molto appiccicoso e tende ad attaccarsi.

Prendete l’alga Nori e posizionatela sulla stuoia (rivestita di pellicola trasparente affinchè non si sporchi) con la parte lucida verso il basso.

sushi
Ci bagniamo le mani nell’acqua e preleviamo una piccola quantità di riso e lo posizioniamo e sparpagliamo bene sulla superficie dell’alga.
Lasciare 2 cm di alga senza riso nel senso della lunghezza in modo da permettere la chiusura.
Farcire con quello che più preferite al centro del riso. Tenendo gli ingredienti verso l’interno, arrotolate l’alga, aiutandovi con stuoia.
Creato il rotolino, lo tagliamo nell’esatta metà e poi in tre. Quindi da ogni rotolino ricaviamo sei pezzi.
sushi3sushi4
Attenzione: Se utilizzate l’alga piccola, potrete inserire massimo 2 ingredienti altrimenti rischiate di rompere l’alga mentre arrotolate.
Potete anche creare delle semplici polpettine di riso senza utilizzare l’alga, ma bensì le vostre mani ed adagiarci sopra la fettina di salmone.
sushi2

Ora siete pronti per preparare il vostro sushi preferito!
Buon appetito.

N.B. Il riso cotto e freddo può essere conservato così per una giornata, fuori dal frigorifero. Sempre con un canovaccio umido a contatto.

 

Antipasti di pesce, Conserve, Secondi di pesce

Palamita sott’olio

Ciao a tutteeee :D!
Qualche giorno fa, mio suocero (che ama andare a pescare anche con la barca, le reti ecc..) ci ha portato 5 Palamite da 1Kg (circa) ciascuna. Immaginate la mia faccia sconvolta… Oltre per il fatto che avrei dovuto pulirle tutte… Il mio dubbio era “E mo che ci faccio?”
Ho pensato, ok.. preparo la pasta, un altra al forno… Ma o mangiavamo Palamita per tutta la settimana ( 😉 ) oppure preparavo qualcos’altro. E così ho pensato di preparare la Palamita sott’olio.
Ci vuole un pochettino di tempo, sono sincera… Ma poi, altro che il tonno sott’olio che compriamo al supermercato. Questo è mooolto più buono!!!

Vi ho incuriosito? Allora continuate a leggermi 😀

IMG_20160411_171305

Ingredienti
3 Kg di Palamita
300 gr di sale grosso
Acqua q.b.
Olio q.b.

Preparazione
Prima cosa, sterilizzate i barattoli. Quindi:
Immergere i barattoli in una pentola alta con l’acqua che superi i barattoli stessi.
Lasciar bollire per 30 minuti. A 20 minuti, aggiungere i coperchi e lasciare fino al termine dei 30 minuti. Lasciar asciugare.

  • 1
  • Pulire e sviscerare la Palamite e tagliarla a tranci

  • 2
  • Mettere i tranci in una pentola capiente, aggiungere il sale e l’acqua fino a coprire il pesce

  • 3
  • Lasciar bollire per circa 2 ore e mezza

  • 4
  • Passato il tempo di cottura, scolare i tranci di pesce, togliere la pelle ed i pezzi di nero nel pesce che sembrano carne ma in realtà è grasso.
    Quindi tenete solo la parte di carne bianca-rosa.

  • 5
  • Posizionare i tranci su una tovaglia che non utilizzate più, coprite da un altra tovaglia e lasciate asciugare per 24h.

  • 6
  • Passato il tempo di asciugatura della Palamita, togliere anche le lische e le spine.
    Tagliarla a tocchi in modo che entrino nei barattoli (in base alla grandezza).

  • 7
  • Fare uno strato di palamite all’interno dei barattoli, aggiungere l’olio e proseguire in questo modo fino a raggiungere la fine del barattolo.
    N.B. Coprire ogni spazio tra un pezzo di palamite e l’altra nei barattoli con l’olio, mi raccomando!

  • 8
  • Chiudere forte con i tappi, sterilizzare nuovamente e fare il sottovuoto.
    Quindi, mettere i barattoli all’interno della pentola con l’acqua che copra i barattoli stessi, lasciar bollire per 30 minuti dopodiché togliere dall’acqua, lasciar raffreddare.
    N.B. Il sottovuoto si creerà da freddo e vi renderete conto che sarà riuscito se il tappo spingendolo in giu, NON farà “snap”.
    IMG_20160411_171351

    Secondi di pesce

    Baccalà con patate e cipolla

    Baccalà con patate e cipolla

    Questa sera vi presento un secondo piatto di pesce delizioso. Preparato dalla mia mamma, me ne sono innamorata e dopo averlo imparato, ora non posso farne a meno quando vedo un filetto in pescheria… Sto parlando del Baccalà con patate e cipolla. Buonissimo è dire poco… E stra-buonissimo!

    Prendete carta e penna…. 😉

    IMG_20151121_005145

    Ingredienti
    1 Filetto di baccalà
    mezza cipolla
    4/5 patate
    pomodorini
    sale q.b.
    pepe q.b.
    olio q.b.
    pan grattato

    Preparazione

  • 1
  • Sciacquare e spellare il filetto di baccalà

  • 2
  • Sbucciare le patate e tagliarle a fette, lavare i pomodorini e tagliare a fette la cipolla.
    In una Pesciera antiaderente con coperchio Fissler-Italia versare un filo d’olio, aggiungere metà delle patate, salare e pepare.

  • 3
  • Adagiare il filetto di baccalà sul letto di patate e procedere allo stesso modo, quindi coprirlo di patate ed aggiungere le fettine di cipolla, i pomodorini tagliati a metà, salare, pepare e spolverare con una manciata di pan grattato.

  • 4
  • Infornare in forno pre-riscaldato a 190° fino a cottura.
    Servire caldo 😀

    Lo consiglio accompagnato, invece che che ad un vino, ad una buonissima birra Flea.

    IMG_20151121_005213

    In collaborazione con Fissler-Italia
    L’azienda propone una vasta gamma di pentole, padelle e non solo!

    fissler

    Ottimi prodotti di buonissima qualità. Vi consiglio di seguire la loro pagina facebook e visitare il sito http://www.fissler-italia.it/home.html

    Secondi di pesce

    Polpette di Pesce

    Oggi vi presento queste deliziose Polpette di pesce preparate nella cucina di Come una pentola di fagioli.
    Mio suocero mi ha mandato tantissimo pesce pescato ed ho deciso di prepararlo in modo diverso questa volta…
    Una tira l’altra…

    Croccanti fuori e morbide dentro…saporite… cosa aspettate?

    IMG_20151117_145428

    Ingredienti
    Pesce fresco (io ho utilizzato spigole e stelle)
    pizzico di pepe
    sale q.b.
    prezzemolo
    pane
    olio per friggere

    IMG_20151117_145500

    Preparazione

  • 1
  • Mettere l’olio per friggere a scaldare

  • 2
  • Per prima cosa, sfilettare il pesce (o fatelo fare in pescheria), tagliare a cubetti piccolissimi stando attenti alle spine

  • 3
  • Unire il prezzemolo, il pepe il sale ed il pane ammorbidito in acqua e strizzato.

  • 4
  • Creare delle palline ed una volta che l’olio è pronto aggiungerle delicatamente all’interno.
    Far dorare, asciugare l’olio della frittura e servire calde.

    IMG_20151117_145428

    Sono croccanti fuori e morbide dentro.. Una tira l’altra e sono perfette come antipasto ma anche come secondo!

    ***Se ti piacciono le mie ricette, aiutami a farle conoscere… condividile con i tuoi conoscenti! Grazie :D!

    Secondi di pesce

    Filetto di Sogliola

    Questa sera, Come una pentola di fagioli vi farà assaggiare un piatto molto semplice ma sicuramente buonissimo: Filetto di Sogliola. Si, ma come?

    Andate avanti nella lettura e scoprite come è stato preparato…

    Filetto di sogliola

    Ingredienti
    1 Sogliola
    Farina q.b.
    Olio q.b.
    Sale
    Prezzemolo

    Preparazione

  • 1
  • Per prima cosa, pulire e spellare la #Sogliola avanti e dietro

  • 2
  • In una pentola mettere a scaldare l’olio evo

  • 3
  • Infarinare la Sogliola da una parte e dall’ altra

  • 4
  • Aggiungere la Sogliola infarinata nell’olio evo caldo e lascia cuocere

  • 5
  • Sarà pronta quando la vedrete dorata sia sopra che sotto

  • 6
  • Inpiattare, aggiungere una spolverata di sale e qualche fogliolina di prezzemolo

  • 7
  • Servire calda

    Filetto di sogliola

    Un #Secondo piatto croccante e delizioso… Un modo per far mangiare il pesce ai bambini…

    Il tuo CLICK su “MI PIACE”, “STELLINE” e “CONDIVIDI”, fa la differenza!!! Grazie 😀 !!!

    Secondi di pesce

    Alici Fritte

    Si dice che fritto.. è buono tutto! Beh, non è poi così vero…. però, vi assicuro che le Alici fritte fanno parte della categoria GOOD :D!!!
    Facili, ma che dico… facilissime da preparare!
    Ma cosa ci serve?

    Ingredienti
    1 kg Alici
    2 Uova
    Pan grattato q.b.
    Olio per friggere

    alici fritte

    PreparazioneE

  • 1
  • Innanzitutto bisogna pulire le #Alici per bene, togliendo la piccola lisca interna ed aprirle in due.

  • 2
  • Sbattere l’uovo, immergere le #Alici all’interno

  • 3
  • impanarle nel pan grattato da una parte e dall’altra…

  • 4
  • Nel frattempo, avremmo messo sul fuoco l’olio per friggere

  • 5
  • immergere le nostre #Alici panate. Saranno pronte quando saranno dorate!

    N.B Se le #Alici sono fresche, si possono anche impanare e congelare 😉

    alici fritte

    Secondi di pesce

    Pesce al forno

    Eccomi finalmente a parlare di pesce.
    Mio suocero (che pesca, mette reti ecc..) , ieri mi ha portato circa una trentina di pesci appena pescati fra orate, spigole, ombrine, cefali… Ovviamente li ho distribuiti a tutta la famiglia ma l’ho anche preparato per cena e per la felicità di Simone che ama mangiarlo! Soprattutto se Fresco fresco fresco!
    Allora, prepariamo il Pesce al forno

    Ingredienti
    Pesce
    Patate
    Sale q.b.
    Pepe q.b.
    Olio
    Prezzemolo
    1 spicchio di Aglio
    Pangrattato q.b.

    Preparazione

  • 1
  • Per prima cosa bisogna pulirlo molto bene, togliendo le interiora e le squame. (Se si fa al forno. Altrimenti, se si decide di cucinarlo alla piastra si possono anche non togliere le squame).

  • 2
  • Si prende un bel contenitore nel quale affetteremo per prima cosa le #patate tagliate finemente in modo che cuociano insieme al pesce,

  • 3
  • condiamo con sale, pepe, un goccino di olio, uno spicchio d’aglio coperto ed una spolverata di pangrattato.

  • 4
  • Prendiamo il #Pesce, lo adagiamo sulle patate e lo condiamo anch’esso con sale, pepe, olio, prezzemolo ed aglio all’interno della pancia del pesce.

    modif

    Il mio ragazzo torna tardi da lavoro la sera/notte quindi non ho potuto fare la foto del pesce sfornato, ma è stata comunque una Grande soddisfazione per una che è andata a convivere da poco e che si è sentita dire:
    “Amore, era buonissimo”.
    <3 Lascio giudicare a voi 😀 Michela

    CONSIGLIA In arrivo sneakers interamente vegane

    Send this to a friend